Maestri Ceramisti: come realizziamo le nostre ceramiche - Manian Shop

Maestri Ceramisti: come realizziamo le nostre ceramiche

L’arte Tessile. Come nascono i nostri Tappeti
17 Febbraio 2021

Maestri Ceramisti: come realizziamo le nostre ceramiche

Rigorosamente Artigianali

Mani sapienti, amore e cura per i dettagli sono il segrato per una ceramica di altà qualità che... non teme confronti!

Argilla estratta dalla terra, mischiata con acqua, sabbia, pietra; impastata, accarezzata e modellata da mani pazienti per dare comodità e un po' di eleganza alla nostra necessità di mangiare, di bere, di lavarci...

La ceramica (dal greco antico κέραμος, kéramos, che significa "argilla", "terra da vasaio") è un materiale inorganico, non metallico, molto duttile allo stato naturale, rigido dopo la fase di cottura.

Con la ceramica si producono diversi oggetti, quali stoviglie, oggetti decorativi, materiali edili (mattoni, piastrelle e tegole), rivestimenti per muri e pavimenti di abitazioni. Specifiche ceramiche inoltre, trovano impiego nei rivestimenti ad alta resistenza al calore per il loro alto punto di fusione. Il colore del materiale ceramico varia a seconda degli ossidi cromofori contenuti nelle argille (ossidi di ferro, da giallo, arancio, rosso a bruno; ossidi di titanio, da bianco a giallo). Può venire smaltata e decorata.

La ceramica è usualmente composta da diversi materiali: argille, feldspati, (di sodio, di potassio o entrambi), sabbia silicea, ossidi di ferro, allumina e quarzo. Una composizione così articolata determina la presenza di strutture molecolari appiattite dette fillosilicati. La forma di questi, in presenza di acqua, conferisce all'argilla una certa plasticità e ne rende la lavorazione più facile e proficua. Un manufatto in terracotta o argilla è detto fittile.

L'argilla viene anzitutto selezionata per la lavorazione che si intende portare avanti. I tre tipi di argilla usata sono:
Caolino. Presenta bassa plasticità, colore bianco, scarso potere essiccante ed è refrattario. È usato nelle porcellane cinesi.
Argilla sabbiosa. Presenta alta plasticità e grana fine.
Argille refrattarie. Sono specialmente resistenti al fuoco.

Quale che sia l'argilla che si utilizzerà, essa non è direttamente utilizzabile per il processo se si trova ancora al suo stato naturale. Deve venire ripulita dalle impurità e per ottenere questo si procede alla fase della stagionatura. Successivamente viene sciolta in acqua per la lavatura, che causa la dispersione dei sali solubili. Infine subisce un'ulteriore depurazione per eliminare le residue impurità e soprattutto per affinarla, togliendo le particelle a granulometria più grossolana.

Selezionata e ripulita, si procede a impastare l'argilla. Questa fase tende a eliminare eventuali bolle d'aria e a renderla compatta, per prevenire il formarsi di crepe nel prodotto finito. All'impasto si aggiunge, talvolta, della "chamotte", ovvero polvere ottenuta dalla macinazione della ceramica precedentemente cotta, con lo scopo soprattutto di rendere il prodotto resistente agli sbalzi repentini di calore.

Ceramiche artistiche e terracotte artigianali realizzate rigorosamente in Italia da mani maestre. Una passione, oltre ad una arte antica, che riproduce fedelmente gli oggetti e gli utensili della nostra tradizione.
E' cosi che produciamo i nostri piatti, bicchieri, ciotole, vassoi e tutto ciò che rendere la tua vita piu allegra... Riprendiamo i motivi della tradizione per garantire bellezza ed eleganza senza tempo per delle linee di terracotte e ceramiche che sapranno conquistare la tua casa

2 Comments

  1. Sara ha detto:

    Sono piacevolmente soddisfatta del mio acquisto e consiglio a tutti le cermaiche della Linea Pavoncella

  2. Marcella ha detto:

    Ceramiche bellissime, da quando le ho acquistate hanno cambiato la mia tavola… ottimi prodotti, belli e resistenti, consigliatissimi!